PREMIO NAZIONALE 2019 POESIA EDITA Leandro Polverini

all’attimo fuggente
della nostra vita

ISBN

©COPYRIGHT 2020 BY EDITRICE TOTEM
VIALE ACQUA MARINA 3
00042 LAVINIO LIDO – ROMA
TEL. 06/90286930 – 389/5468825
[email protected]

TUTTI I DIRITTI RISERVATI
VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE

In copertina:
Ottimizzazione redazionale di Rosy Di Leo.

Antologia
del Premio Nazionale 2019
per la Poesia Edita
Leandro Polverini

a cura di Gianfranco Cotronei

N. 00 COLLANA IMPORTANT
Editrice Totem

Prefazione

Gianfranco Cotronei è scrittore, infaticabile or-ganizzatore di eventi culturali e, quale editore, cura la pubblicazione di libri. Questa Antologia segue le precedenti come un appuntamento an-nuale che si conclude con gli esiti del Premio Nazionale 2019 Poesia Edita “Leandro Polverini” in Anzio. Lo scrivente essendo testimone del suddetto Premio ne ammira l’evoluzione, ma non va oltre perché apparirebbe di parte.
In questo appuntamento riscontro nomi di poeti già a me noti, che in tal modo annullano il tem-po trascorso dall’ultimo convegno, il che raffor-za la coesione sia fra i partecipanti, sia fra loro e il sottoscritto. Si sa che i Poeti si mettono in gioco denudandosi nell’anima; sono come un crivello dalle maglie sottili, nel bene e nel male, trattengono le impurità della propria esistenza e della società, denunciandone in tal modo il malessere. Sono anche anime genuine che se-minano bellezza e fiducia, che affratellano nello spirito di ritrovata umanità. Sono costruttori di parole che assemblano sentimenti e concetti con la malta speciale delle emozioni.
Spesso le cerimonie di premiazione dei concorsi sono una passerella di cui compiacersi, così pu-re le antologie finiscono per essere considerate una vetrina in cui specchiarsi. Ciò detto, desi-dero portare all’attenzione quel quid in più che differenzia un evento dall’altro. Precisamente nella cerimonia di chiusura del Premio Polverini, i Poeti sono parte attiva dell’evento poiché de-clamano qualche loro componimento ed espri-mono proprie considerazioni.
In quanto alla raccolta, questa, di Gianfranco Cotronei, valorizza gli autori antologizzati per-ché ne mette in risalto il profilo critico, così che il singolo poeta non semplicemente si spec-chia ma si confronta. È il momento della cresci-ta in quanto le note critiche aiutano a conosce-re e a conoscersi; reciprocamente arricchiscono lo spirito, promuovono una funzione educativa e formativa. Questi nostri poeti hanno una natu-ra sensibile come la carta assorbente che una volta si usava per asciugare l’inchiostro del pennino; o come una pellicola fotografica che adesso si fa fatica a trovare. I tempi cambiano e i poeti si adeguano, ma la loro sensibilità regi-stra ugualmente i sommovimenti interiori come un sismografo e sono degli ottimi indicatori dell’humus cittadino. I poeti dimostrano che la Poesia continua a vivere, essi contribuiscono con un valore aggiunto alla nostra civiltà lette-raria.
I poeti, impegnati nelle attività professionali più disparate, dalla più umile a quella più ri-spettabile socialmente, sono animati da senti-menti di solidarietà che ci riconducono alla umanità che va perdendosi. Questo senso della poesia dà ad ognuno il senso della vita che va cercando, diventa una medicina, un antidoto al malessere e una gioia che fa scoprire orizzonti sconosciuti.
Ci teniamo a confermare che il criterio-guida seguito alla classificazione tiene conto della va-riegata umanità di stili e di contenuti, natu-ralmente entro ambiti soggettivi. Le graduatorie sono sempre un riconoscimento di merito e, a volte, producono una involontaria discrimina-zione, cosa che si vorrebbe evitare. Perciò non va sottovalutato il criterio adottato.
Fra i 101 concorrenti (55 poetesse, 46 poeti) so-no stati attribuiti 12 premi assoluti, 3 per la migliore prefazione, 3 per la migliore copertina e gli altri sono rientrati ugualmente nel merito entro 18 sezioni del genere poetico (esistenziale, impressionista, concettuale, espressionista, simbolista, crepuscolare, intimista, ermetica, naturalista, metafisica, mistica, ellittica, reali-sta, sperimentale, onirica, cosmica, minimali-sta, allegorica).

Tito Cauchi

—————————————————————————————–
PREMIO NAZIONALE 2019

POESIA EDITA

Leandro Polverini

Elenco e classificazione (101 autori)

46 poeti – 55 poetesse

Alessandrelli Monica 4° sperimentale
Allievi Wanda 3° intimista
Amadei Paola 4° onirica
Amato Antonella 3° impressionista
Amovilli Sandra 2° realista
Ariano Luca 2° migliore prefazione
Artale Paolo 3° ermetica
Autieri Massimo 2° simbolista
Bacconi Maurizio 5° realista
Barbu Laura 5° espressionista
Bellini Rita 2° minimalista
Bersini Ivano 1° onirica
Biagioli Spadi Adua 2° onirica
Bigotto Roberto 1° allegorica
Boccolini Maria Grazia 4° metafisica
Brasca Matteo 2° naturalista
Buscemi Francesco 2° mistica
Cambi Mario 2° espressionista
Capezzuto Teresa 2° migliore copertina
Capone Gabriella 1° concettuale
Careri Rocco 11° posto assoluto
Carion Sergio 5° metafisica
Cavallo Franca 2° sperimentale
Ceccarini Dante 3° minimalista
Cerio Umberto 5° simbolista
Cimaroli Katia 8° posto assoluto
Cocco Diego 3° realista
Cracco Rosanna 2° concettuale
Cresta Laila 4° intimista
D’Agrusa Giuseppe 2° allegorica
Dall’Olio Anna Maria 1° sperimentale
D’Elia Antonio 1° cosmica
Delli Colli Paolo 3° cosmica
De Maestri Paola Mara 3° esistenziale
Di Iaconi Elisabetta 2° esistenziale
Donatini Rita 2° impressionista
Ercole Paola 1° impressionista
Fabra Bignardelli Adalpina 5° posto assoluto
Fabbri Franca 5° onirica
Faragli Giovanni 3° posto assoluto
Fassio Surace Grazia 3° crepuscolare
Ferraris Franca Maria 1° metafisica
Fracassi Giovanna 2° metafisica
Francolini Marianna 3° metafisica
Frasci Marilina 5° ellittica
Fuselli Anna 4° impressionista
Gaddo Zanovello Lucia 2° posto assoluto
Gatti Tommaso 1° crepuscolare
Gemini Mariano 2° crepuscolare
Giandomenico Elena 10° posto assoluto
Gloriani Mirko 1° minimalista
Grandi Maria Luisa 2° ellittica
Grassi Antonina 2° intimista
Kurti Irma 1° intimista
La Cognata Giuliana 5° sperimentale
La Gatta Grazia 3° naturalista
Luzzio Francesca 4° espressionista
Macauda Giuseppe 1° migliore prefazione
Maffini Carla 3° migliore copertina
Malerba Giuseppe 1° migliore copertina
Marchesi Daniele 5° ermetica
Mari Domenico 4° ermetico
Marini Federica 5° crepuscolare
Mauro Vito 4° realista
Mazzei Simone 4° crepuscolare
Mocchia di Coggiola Teresa 4° minimalista
Mosi Roberto 1° esistenziale
Mulia Michele 2° ermetica
Oppo Maria Antonietta 3° mistica
Parisi Assunta 5° mistica
Pascazio Mimma 3° ellittica
Pasqual Francesco 7° posto assoluto
Pasquali Linda 4° simbolista
Pellegrini Stefania 1° simbolista
Petrini Federica 1° ermetica
Pieranunzi de Marinis Marina 4° mistica
Pinto Massimo 3° onirica
Prandi Alberto 1° posto assoluto
Prebenna Nicola 1° ellittica
Presazzi Silvia 3° concettuale
Quintano Anna 1° mistica
Resca Fabrizio 4° posto assoluto
Rolandi Chiara 5° concettuale
Ronchi Donatella 4° ellittica
Rotellini Cristiano 3° allegorica
Rustioni Ester 1° realista
Salvatore Raffaele 4° naturalista
Scorzoni Emiliano 3° migliore prefazione
Scotti Massimo 3° simbolista
Sessa Angelina 4° cosmica
Sibilio Salvatore 4° concettuale
Siri Daniele 2° cosmica
Sorrenti Vito 9° posto assoluto
Terrone Francesco 4° allegorica
Testa Massimiliano 3° sperimentale
Tomasino Letizia 4° esistenziale
Tosi Alessia 1° espressionista
Trovisi Monacelli Marco 1° naturalista
Uccella Fulvio 6° posto assoluto
Vettorello Rodolfo 12° posto assoluto
Villani Anna Maria 3° espressionista

    Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

    I commenti sono chiusi.